Allergologia

ALLERGOLOGIA-2

ALLERGOLOGIA

Dr. Antonio Corsano

Allergologo con particolare competenza per la cura delle malattie allergiche alimentari, cutanee e le intolleranze alimentari.

Specializzazioni: Asma bronchiale, Oculorinite, Dermatite Atopica, Orticaria, Eczema.

Allergia o Intolleranza Alimentare?
 
L’intolleranza alimentare è una reazione anomala dell’organismo verso particolari cibi. Non si può parlare di allergia dal momento che l’intolleranza non coinvolge il sistema immunitario quanto, piuttoso, quello metabolico. In altre parole la persona che presenta una specifica intolleranza verso un alimento non è in grado di assimilarlo in maniera corretta, e quindi può manifestare dei sintomi quali prurito, emicrania, palpitazioni, gastrite etc. Le intolleranze alimentari possono essere di vari tipi: Intolleranze farmacologiche: causate da sostanza presenti in alcuni farmaci ed alimenti. Intolleranze metaboliche: dovute a carenza, o assenza, di enzimi impiegati nella digestione di alcuni alimenti. Intolleranze agli addittivi di frequenze presenti nei cibi che ingerimao quotidianamente. Conservanti, dolcificanti, esalatori, di sapidità possono infatti produrre sintomi come nausea, mal di testa, dolori addominali o asma.

Tipi di Allergie

Allergologia Respiratoria:
– Si manifesta con rinite, oculite, asma.
– E’ causata da: pollini, muffe, acari, forfora di animali domestici.
– Si evidenzia con: anamnesi, visita specialistica, prove allergologiche, esami strumentali.
 
Allergologia Alimentare:
– Si manifesta con orticaria, angioedema, dermatite.
– E’ causata da: alimenti, additivi alimentari, fattori predisponenti.
– Si evidenzia con: anamnesi, visita specialistica, prove allergologiche.
 
Allergologia Cutanea:
– Si manifesta con eczema da contatto, orticaria da contatto.
– E’ causata da: metalli, resine, gomme, profumi, gas, vegetali.
– Si evidenzia con: patch test, anamnesi, visita specialistica.
 
Allergologia da Farmaci:
– Si manifesta con reazioni immediate (orticaria, angioedema, eritema, shock) reazioni tardive (dopo 1-72 ore).
– E’ causata da: coloranti naturali o sintetici, antiossidanti, additivi.
– Si evidenzia con: anamnesi, visita specialistica, esami specialistici.
 
Allergologia da Punture d’insetti:
– Si manifesta con reazione locale (pomfo pruriginoso e dolente) reazione sistemica (vomito, sincope, asma, shock, anafilattico).
– E’ causata da: punture di imenotteri (calabrone, ape, vespa) e altri insetti.
– Si evidenzia con: anamnesi, visita specialistica, esami specialistici.
 
I fattori genetici svolgono un ruolo importante nella suscettibilità alle malattie allergiche, ma il soggetto predisposto sviluppda tali malattie per effetto dell’interazione con vari stimoli ambientali specifici (acari, muffe, forfora di animali domestici, alimentari, farmaci, veleni ed insetti) e con bari stimolti ambientali aspecifici (virus, batteri, inquinamento ambientale, sostanze chimiche, fattori climatici).

Un corretto trattamento delle malattie allergiche non può prescindere quindi, da un preciso programma di profilassi ambientale tendente a ridurre al minimo l’esposizione del soggetto allergico sia agli stimoli specifici che a quelli aspecifici-irritativi.